Esercizi per i glutei da fare a casa nel tempo libero

Esercizi per i glutei da fare a casa nel tempo libero
Il periodo di Natale è, solitamente, quello in cui si formulano i buoni propositi per l'anno nuovo. Tra gli obiettivi che ci si pone uno che non manca mai è quello della cura del proprio corpo, dieta e fitness. Perché allora non approfittare dei giorni liberi delle feste per non cominciare subito? Se siete dell'idea di anticipare i tempi, vi suggeriamo alcuni semplici esercizi - tratti dal portale Pour Femme, rivolti al pubblico femminile. Non richiedono un'attrezzatura complessa, si possono fare comodamente a casa utilizzando pochi attrezzi: kettlebell e manubri, quelli della foto che illustra l'articolo. Già a primavera avrete glutei e gambe perfetti.
 
 
 
Gli esercizi per i glutei sono sicuramente lo strumento migliore per avere gambe perfette per l’estate. Grazie ai nostri consigli potrete fare in modo che i vostri glutei siano tonici e pronti per sfoggiare gonnelline corte senza alcuna vergogna. Come fare? Di seguito trovate tre esercizi, da eseguire nel tempo libero, almeno tre volte la settimana. Ricordate che oltre al fitness, davvero un prezioso alleato per la linea, anche le dieta diventa fondamentale per mostrare con orgoglio il vostro corpo perfetto e senza difetti. Vediamo insieme come fare.
 
Alzate laterali e posteriori
 
Le alzate sono un grande classico e potete farle sia laterali sia posteriori. Vi consiglio di alternare il movimento. Posizionatevi davanti a un muro e appoggiare le mani all’altezza delle spalle. La schiena deve essere dritta. A questo punto alzate la gamba, formando il più possibile un angolo di 90 gradi con il fianco. Mantenete la posizione, con il piede a martello e stringendo i glutei. Ripetete il movimento 15 volte per gamba. Fate almeno tre serie. L’esercizio per le alzate posteriori è identico, solamente la gamba deve essere alzata dietro il più alta possibile.
 
Squat per i glutei
 
Lo Squat è un esercizio abbastanza complesso, quindi se non siete allenati iniziate con una serie minima da 10 e poi andate incrementando, settimana dopo settimana. Mettetevi in piedi, con i piedi paralleli e la schiena dritta. Piegate le gambe come se voleste sedervi. Ovviamente la sedia non ci deve essere. Quando le vostre ginocchia hanno formato un angolo di 90 gradi tenete la posizione per 5 secondi e poi rialzatevi. Ripetete almeno tre serie da 10. Se poi desiderate rendere più impegnativo l’esercizio, utilizzate due pesetti da un chilo l’uno da reggere con le mani.
 
Gli affondi per i glutei
 
L’ultimo esercizio sono gli affondi. Se avete problemi di sciatica o le ginocchia fragili è meglio che lo evitiate. Per eseguire correttamente il vostro affondo dovete partire dalla posizione eretta: gambe leggermente divaricate. Ora portate avanti un piede e piegate la gamba. Il peso si deve spostare ovviamente sulla gamba flessa. La gamba che resta dietro, invece, deve mantenersi dritta, quasi parallela al pavimento. Per mantenere la posizione dovete stingere i glutei e anche i vostri addominali. Tornate poi nella posizione iniziale e ripetete l’esercizio con l’altra gamba. Fate tre serie con 10 ripetizioni.
 
tratto da Pour Femme

 

 

Prodotti