Dimagrire con la camminata in salita

Dimagrire con la camminata in salita

Correre sul tapis roulant non sempre rappresenta il modo migliore di bruciare il massimo delle calorie.

Per chi si chiede "quale tipo di allenamento brucia più calorie quando corro sul tapisroulant?", la risposta è semplice ed è basata su un'attenta osservazione che il nostro Team di atleti ha condotto in un recente studio sulle performance dei Tapisroulant e delle Cyclette.

L'obiettivo dello studio è stato quello di individuare il ritmo di allenamento in grado di massimizzare il consumo di calorie durante un periodo di allenamento (in questo caso un blocco da 10 minuti). Quel che emerge è un risultato che non è mai dipendente dalla statura, allenamento, forza e fiato della persona, e che quindi il risultato ottenuto si può applicare indistintamente a qualsiasi sportivo.

Testando centinaia di allenamenti, con una metodica a spettro, ossia vagliando tutte le possibili velocità rapportate alle varie inclinazioni disponibili, quella che più di tutte consuma calorie, non è la corsa, bensì la camminata in salita. L'impostazione è la seguente: pendenza massima del 15% (sui tapisroulant che non hanno ovviamente il limite a 10 o a 12) e una velocità di 3,5 km/h. Questa marcia ha prodotto la miglior conversione di calorie bruciate sul tapisroulant in 10 minuti di allenamento, in cui sono state bruciate 100 kcal, raggiungendo il totale di ben 600 calorie l'ora).

Questo tipo di allenamento è riuscito a pareggiare i conti con il più faticoso degli allenamenti di walking, che brucia in media 500/600 calorie l'ora, senza però creare gli scompensi di fatica e lo stress di allenamento del walking. Provare quindi per credere. 3,5 km/h e pendenza del 15% Suggerimenti: in caso di fatica, diminuire la velocità, ma non la pendenza, che dovrà essere tenuta al valore massimo del tappeto.

[...]Tra i vantaggi della camminata in salita, in sostituzione della corsa veloce, avrete sicuramente la possibilità di gustarvi meglio un film, ma soprattutto, di eseguire allenamenti più lunghi rispetto alla corsa, sicuramente più stancante nel breve termine.

Anche la colonna vertebrale vi ringrazierà, non essendo più sottoposta allo stress della corsa.

Giorgia Prisco

Tratto da Sportfitnessmagazine.it

Prodotti